Saluto del Presidente

Home il ClubSaluto del Presidente

Anno Rotariano 2021-2022

Presidenza Vito Vannucci

Il Mascagni è un club che si è sempre distinto e che ha ricevuto numerosi attestati e riconoscimenti per la sua azione rotariana; guidarlo è, al tempo stesso motivo di orgoglio e fonte di responsabilità per la consapevolezza dell’importanza dell’impegno richiesto, considerando anche che, a causa della pandemia, continuiamo a vivere in una situazione di incertezza che indubbiamente ha condizionato negativamente, e rischia di condizionare ancora, anche l’organizzazione e l’attività del Club.

Orgoglio e responsabilità che ritengo indispensabile condividere innanzitutto con gli amici che hanno accettato la mia richiesta di far parte del consiglio Direttivo (in ordine sparso e casuale: Giovanni Cei, Federica Genovesi -Vice Presidente-Fabrizio Martignetti -Segretario- Marco Macchia, Darya Majidi, Enrico Cafferata – Prefetto- Giorgio Costella – Tesoriere- Cris Cagidiaco, Gabriella Del Bravo, Filiberto Bitossi, Nicola Minervini, Massimo Messina).

A loro, in particolare, chiederò di starmi vicino, di supportarmi (e di sopportarmi) e di avvisarmi quando starò andando “fuori strada”..
Ribadisco, infatti, la mia ferma convinzione che i buoni risultati si raggiungono soltanto se funziona il lavoro di squadra.

Ci tengo però a precisare che per me il concetto di squadra non è limitato al Consiglio, ma si estende ai Presidenti e ai componenti delle Commissioni, che svolgono un ruolo fondamentale e direi, soprattutto, a tutti i soci chiamati a fornire un contributo altrettanto importante sia con la presenza che con suggerimenti ed idee per service, raccolta fondi etc.

Il Governatore Distrettuale, nella sua prima lettera, ha ricordato che il motto di questa annata rotariana è “Servire per cambiare vite”.

Lo condivido in pieno: credo che per un rotariano, il veder quanto le nostre azioni possono contribuire a migliorare la vita di altri esseri umani costituisca il miglior incentivo ad operare all’interno e attraverso il Club.

Per questa annata le principali linee guida che orienteranno l’azione del Club sono: l’aumento dell’effettivo (e questo è uno dei punti sui quali l’impegno di ciascun socio può essere decisivo); il mondo del lavoro, con particolare attenzione al lavoro femminile e giovanile; la tutela dell’ambiente.

In tali direzioni si muoveranno, pertanto, i progetti del Club, molti dei quali costituiranno attuazione di quanto si è già iniziato ad ideare nell’annata trascorsa e che non ha potuto avere attuazione (quantomeno integrale) a causa del covid-19.

Tra questi vorrei sottolineare, per l’indubbia rilevanza, anche in termini di immagine del Club, quello relativo al camp internazionale per giovani da tenersi all’interno dell’Accademia Navale (previsto per giugno 2022) ed il Convegno sul lavoro femminile con la partecipazione di rappresentanti degli enti pubblici locali ed esponenti del mondo imprenditoriale e professionale.

Mi fa, poi, particolarmente piacere ricordare che, grazie all’ottimo lavoro della Commissione per la Rotary Foundation, il Club ha già ottenuto un District Grant per la realizzazione di un progetto di monitoraggio di alcuni parametri della vita degli alveari.

Vi saranno poi i vari service finalizzati a progetti specifici, sia quelli, per così dire, tradizionali (Torneo di golf, Mercatino di Natale etc.), sia altri “nuovi” (ed anche qui il contributo di ogni singolo socio potrà essere prezioso).

Insomma il da fare non mancherà e, quindi, concluderei chiedendo ad ogni socio il massimo impegno e la massima attenzione per il Club e, copiando un amico che mi ha preceduto in questo incarico, con un bel EVVIVA”

Vito